A Roma gli host sono impegnati nell’aiuto ai senzatetto Una raccolta benefica per la Comunità di Sant'Egidio

L’Home Sharing Club romano si è attivato nuovamente a sostegno di un progetto civico.

A Roma vivono almeno 7000 senzatetto. La Comunità di Sant’Egidio, a cui, assieme alla Caritas Diocesana, si deve l’indagine che ha portato alla luce questi numeri, è impegnata nella Capitale fin dalla fine degli anni ’70 per assistere persone che vivono in gravi difficoltà nelle stazioni, sotto i portici e negli angoli delle città.

Ogni giovedì sera la Comunità organizza dei gruppi per portare assistenza a chi non ha una casa, missione specialmente importante durante la stagione invernale, quando fa molto freddo.

Patrizia e Tostina, dell’Home Sharing Club romano, hanno deciso di organizzare una di queste missioni assieme agli altri host della città. Il loro impegno verso gli altri non comincia oggi: da tempo, per esempio, sono impegnate negli ospedali di Roma con la clown therapy. In questo caso hanno proposto agli host di raccogliere cibo, coperte e giacconi invernali.

La risposta è stata molto positiva. Una decina di loro ha poi visitato la Comunità di Sant’Egidio, dove hanno passato del tempo prima con i volontari, poi con i senzatetto. A loro hanno portato i beni raccolti dalla community, ma anche il loro affetto e qualche abbraccio. 

È stata una serata positiva per la città di Roma.

Vuoi conoscere altri host romani, dare una mano al tuo quartiere o alla tua città? Partecipa agli incontri dell’Home Sharing Club di Roma. Per saperne di più su iniziative ed eventi di questo tipo iscriviti alla mailing list di Airbnb Citizen.